Italiani in Austria

Il nostro sito vuole dare una lettura economica al tema "Italiani in Austria", concentrandosi su un fenomeno sempre più crescente: quello degli imprenditori italiani in Carinzia

A differenza di altri casi, riteniamo più interessante capire cosa accada oggi agli italiani in Austria, più che fare una panoramica della storia dell'emigrazione italiana verso questo paese.
Ci sono alcuni dati relativamente recenti, riportati anche dal sito QuiVienna, secondo i quali gli italiani in Austria sono circa 26.278. Di questi più di 8000 si sono stabiliti in Tirolo, molti di più di quanti hanno scelto Vienna che sono "solo" 5704.
Una lista per regioni vede questa distribuzione di italiani
• Burgenland 202
• Karnten 2299
• Niederosterreich 1354
• Oberosterreich 2005
• Salzburg 1803
• Steiermark 2173
• Tirol 8302
• Vorarlberg 2436
• Wien 5704

Però crediamo che, oggi, parlare di Italiani in Austria debba avere anche un'interpretazione imprenditoriale. Dove si sta muovendo l'emigrazione imprenditoriale in Austria? In Carinzia. Un fenomeno non a dimensione di esodo, come pochi mesi fa veniva descritto, ma che sta assumendo una dimensione da tenere d'occhio. A questo proposito c'è un interessante articolo pubblicato sul Corriere del Veneto che riporta le impressioni di alcuni imprenditori che se ne sono andati al di là delle Alpi Carniche. Uno di loro è il titolare della Refrion che ha aperto una sede in Carinzia e in pochi giorni ha ottenuto tutti i permessi per rendere operativa la sua attività.

Gli italiani in Austria, sempre più imprenditori, trovano qui diversi elementi di interesse come una burocrazia snella, vantaggi fiscali e incentivi che spiegano perché sia meglio investire qui nonostante il costo del lavoro non sia più basso e le normative ambientali siano, tanto per dirne una, severissime.

L'articolo riporta anche la testimonianaza di un avvocato italiano con studio a Klagenfurt che si occupa proprio di consulenza legale in questo settore. Il suo studio pare affrontare circa 100 pratiche all'anno per conto di aziende italiane che vanno dall'apertura di nuove sedi a investimenti di vario tipo. E porta l'esempio di una delle più eleganti località turistiche della Carinzia in cui la maggior parte dei complessi residenziali sono stati costruiti e venduti da diverse aziende edili del nord est italiano.

Insomma gli italiani in Austria comincino ad avere la fisionomia di piccoli o medi imprenditori che entrano a far parte del tessuto produttivo di questo paese.




Scrivici se hai domande o commenti sull'Austria

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *

Email *

Commento